Consulta della Cultura e del Tempo Libero

Dal Regolamento di Partecipazione, in vigore dal 26.01.2016 ( Modificato con delibera di C.C. n. 66 del 30/11/2015)

Art. 9 Funzioni particolari della Consulta della Cultura e del Tempo Libero

1. La Consulta della Cultura e del Tempo Libero è l’organo di partecipazione rappresentativo dell’associazionismo culturale e ricreativo del territorio comunale. 2. Alla Consulta competono le seguenti funzioni: a) farsi promotrice di iniziative culturali e ricreative a favore dell’intera cittadinanza coinvolgendo il mondo della scuola, del lavoro, le altre Consulte e ogni altra realtà presente sul territorio; b) coordinare le iniziative a carattere culturale che si svolgono sul territorio comunale soprattutto al fine di non dar luogo a sovrapposizione di iniziative c) farsi interprete delle esigenze e necessità di tutte le associazioni culturali operanti nel territorio d) esprimere parere, osservazioni e suggerimenti per l’utilizzo e/o finalità delle strutture comunali di riferimento. e) esprimere parere, ove richiesto, su beni e monumenti di interesse storico. f) favorire l’incontro e il dialogo fra portatori di differenti culture, incentivando l’integrazione tra cittadini anche stranieri presenti sul territorio comunale, sia in riferimento alla tutela dei diritti, istruzione, salute, inserimento nel mondo del lavoro e della fruizione dei servizi sociali ma anche promuovendo iniziative di prevenzione verso qualsiasi forma di discriminazione, razzismo e xenofobia. g) Promuovere le pari opportunità. 3. La Consulta della Cultura e del Tempo Libero è composta da un rappresentante designato da ogni Associazione culturale iscritto all’A.C.A.

contatti:  consultacultura.pb@gmail.com

blog: consultaculturapeschieraborromeo

Presidente (elezione 18.11.2016): Nadia Confalonieri (Associazione Slow Food Sud Milano)

Vice Presidente (elezione 18.11.2016)  Donatella Lanati (Associazione Arci L’Isolachenonc’è)